Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti una miglior navigazione.
Continuando a navigare sul nostro sito accetti l'utilizzo dei cookie. Per saperne di più clicca qui

Weber - Saint-Gobain

Diagnosi e preparazione dei supporti per murature nuove

 

 

Assorbimento del supporto

Come verificare se il supporto è molto o poco assorbente.

Bagnare il supporto con un bicchiere d'acqua.

Lo scorrimento superficiale e una bagnatura limitata evidenziano un supporto poco assorbente. Pericolo di non adesione: utilizzare un promotore di adesione weber.prim CL10 su calcestruzzi inassorbenti o eseguire un primo rinzaffo di adesione.

Un asciugamento veloce evidenzia un supporto molto assorbente. Pericolo di disidratazione: bagnare prima dell'applicazione.

Irregolarità

Come controllare le irregolarità del supporto.

Fissare il filo a piombo.

Ruotare di 180° la staggia.

Verificare con il filo l'allineamento delle aperture.

Idoneità della malta

Come verificare l'idoneità della malta da costruzione prima dell'intonacatura.

Blocco in cemento cellulare: verificare che siano state usate malte specifiche per cemento cellulare (tipo weber.cem BL20).

Muratura in termolaterizio: verificare che siano state utilizzate malte specifiche per blocco in laterizio termico (tipo  weber therm M5).

Se la malta da costruzione non è idonea si ha il pericolo di ponti termici. Sull'intonaco eseguito possibile evidenziazione dei giunti di allettamento.

Muro non omogeneo

Come intonacare su supporti misti in calcestruzzo e laterizio, in calcestruzzo e blocchi di cemento cellulare.

Applicare weber.prim RA13 su cemento cellulare per consolidare e per ridurre l'assorbimento.

Applicare weber.prim CL10 su calcestruzzo. Questa operazione è raccomandata su calcestruzzi nuovi e poco assorbenti.

Posa dell'intonaco idoneo al tipo di supporto predominante, con rete in fibra di vetro alcali-resistente, posata a ponte su supporti non omogenei.

Muro non omogeneo

Come intonacare su supporto misto in laterizio e pannello isolante.

Posare i pannelli isolanti con apposito collante.

Eseguire un eventuale fissaggio meccanico dei pannelli isolanti.

Applicare l'intonaco con annegata rete porta intonaco in fibra di vetro alcali-resistente, posata a ponte sul pannello isolante.

Muro con irregolarità

Come intonacare su supporti con avvallamenti, buchi o rotture.

Murature con evidenti irregolarità, quali buchi o rotture, vanno parzialmente ricostruite con materiali compatibili (blocchi di elevazione e stessa malta usata nella costruzione).

Per avvallamenti fino a 20 mm, eseguire una prima passata di livellamento con l'intonaco idoneo al tipo di supporto.

Per avvallamenti superiori a 20 mm, eseguire l'intonacatura con rete portaintonaco e successiva seconda passata a finire con lo stesso intonaco prescelto.