Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti una miglior navigazione.
Continuando a navigare sul nostro sito accetti l'utilizzo dei cookie. Per saperne di più clicca qui

Weber - Saint-Gobain

Come ancorare elementi metallici o calcestruzzo prefabbricato

Problemi

Le difficoltà di un corretto ancoraggio

Macchinari fissati a pavimento possono avere seri problemi quando il materiale utilizzato per l'aggancio non è idoneo o ha resistenze insufficienti.

La stabilità dell'ancoraggio di perni, tiranti, piastre ecc. può essere compromessa da fenomeni di ritiro della malta utilizzata.

Tali fenomeni potrebbero causare fessure con conseguente ingresso di acqua e successiva ossidazione di elementi metallici.

I vantaggi di una malta liquida espansiva

La stabilità del fissaggio richiede un'ottima adesione al supporto da parte del materiale utilizzato.

Spesso il lavoro risulta complesso, come nel caso in cui l'accesso alla zona da riempire sia difficoltoso.

La soluzione in questo caso è l'utilizzo di una malta liquida espansiva in fase plastica, resistente alle intemperie, che non subisca fessurazioni e offra elevata adesione sia su supporti cementizi che su supporti metallici.

Soluzioni

Soluzione:weber.tec CS206

Preparazione

Pulire bene la superficie, eliminando tracce di polvere e materiale incoerente.

Bagnare bene il supporto che successivamente sarà a contatto con la malta fluida.

In caso di utilizzo di casseri per il getto, essi devono essere stagni. Assicurarsi inoltre che l'aria possa fuoriuscire liberamente al fine di evitare la formazione di bolle all'interno.

Applicazione

Impastare weber.tec CS206 con 3 lt di acqua per sacco da 25 kg fino ad ottenere una malta omogenea, fluida e priva di grumi.

Versare il materiale all'interno dei casseri subito dopo l'impasto, per sfruttare al massimo l'effetto espansivo della malta.

Proteggere la malta weber.tec CS206 per le prime 48 ore, disponendo dei panni umidi o teli di nylon sulla superficie esposta per garantire la corretta maturazione.

weber.tec CS206 è idoneo anche al ripristino di strutture di cemento armato.

Raccomandazioni

Per interventi superiori a 5 cm è necessario aggiungere aggregato lavato, privo di impurità, avente diametro 5÷10 mm, in quantità pari al 25% sul peso totale della miscela secca.

Soluzione con i seguenti prodotti weber

weber.tec CS206

Malta superfluida colabile antiritiro per ripristino strutturale del calcestruzzo ed inghisaggio