Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti una miglior navigazione.
Continuando a navigare sul nostro sito accetti l'utilizzo dei cookie. Per saperne di più clicca qui

Weber - Saint-Gobain

weber.therm AP50 maxi

weber.therm AP50 maxi
weber.therm AP50 maxi

Plus prodotto

  • Ottima lavorabilità e scorrevolezza e facile da frattazzare
  • Applicabile a mano e a macchina
  • Caricabile ad alto spessore

Collante-rasante bianco, granulometria civile media, per pannelli isolanti.

Caratteristiche

Le informazioni contenute in questa scheda sono il risultato delle conoscenze disponibili alla data di pubblicazione. Saint-Gobain PPC Italia non si assume alcuna responsabilità per danni a persone o cose derivanti da un uso improprio di tali informazioni e si riserva il diritto di modificare i dati senza preavviso.

Campi d'impiego

Incollaggio e rasatura di pannelli isolanti in EPS, XPS, poliuretano, resina fenolica, fibra di legno, fibre minerali e sughero.

Supporti: 

  • Laterizio e termolaterizio
  • Murature miste o in pietra
  • Calcestruzzo
  • Blocchi in calcestruzzo 
  • Predalles 
  • Intonaci vecchi o nuovi
  • Vecchie pitture e rivestimenti purchè ben ancorati al sottofondo

Non applicare su: 

  • Supporti deboli, instabili o sfarinanti
  • Supporti soggetti a fenomeni d'umidità di risalita
  • Metallo
  • Pannelli in cartongesso o legno
  • Pannelli isolanti in lana di legno

Dati di confezione

Confezioni:
sacco da kg 25
Aspetto:
polvere bianca
Durata:
Efficacia caratteristiche prestazionali: 12 mesi nelle confezioni integre al riparo dall'umidità
- Prodotto conforme Reg.1907/2006 (REACH) Allegato XVII, punto 47; come indicato sulla confezione
Resa per confezione:
2,8÷3,6 mq per incollaggio e rasatura

Consumo

Prodotti Consumi
weber.therm AP50 maxi per incollaggio 3÷4,5 kg/mq
weber.therm AP50 maxi per armatura 4,95÷6,6 kg/mq

Documentazione

Scheda prodotto stampabile (PDF)

Scheda di sicurezza

Invia o scarica la documentazione

E' possibile inviare la documentazione ad un indirizzo di posta elettronica o scaricarla.

Applicazione

Caratteristiche di messa in opera

Acqua d'impasto: 18÷20%
Tempo di riposo dell'impasto: 10 min
Tempo di vita dell'impasto (Pot life): 6 ore
Tempo di attesa per ancoraggio: 1÷3 gg
Tempo di attesa per strato di rassatura dopo stuccatura della testa dei tasselli: 1÷3 gg
Tempo di attesa per finitura colorata: 7 gg

Questi valori derivano da prove di laboratorio in ambiente condizionato a 22°C e 50% di U.R. e potrebbero risultare sensibilmente modificati dalle condizioni di messa in opera.

Attrezzi

  • Miscelatore meccanico
  • Macchina intonacatrice in continuo
  • Spatola in acciaio dentata e liscia
  • Cazzuola
  • Grattone

Preparazione dei supporti

Il supporto deve essere regolare, privo di grassi e di parti solubili in acqua, solido, omogeneo, perfettamente stagionato, non soggetto a movimenti e asciutto. Rimuovere eventuali vecchie pitture o rivestimenti non perfettamente ancorati.

Applicazione

  • Impastare con miscelatore a basso numero di giri ogni sacco da 25 kg con circa 5 lt di acqua pulita ed amalgamare bene sino ad ottenere un impasto omogeneo e privo di grumi, oppure utilizzare macchina intonacatrice in continuo, regolando il flussimetro in modo da ottenere una miscela consistente e omogenea.
  • Applicare weber.therm AP50 maxi sui pannelli isolanti per cordoli perimetrali e con 1-3 punti centrali, nel caso di pannelli in fibre minerali, esercitare la pressione necessaria affinchè il collante penetri nelle fibre superficiali del pannello; nell'applicazione meccanizzata utilizzare l'apposita pistola oppure spruzzare il prodotto direttamente sul supporto secondo linee verticali parallele; posizionare i pannelli orizzontalmente a giunti verticali sfalsati, lisciandoli e battendoli accuratamente.
  • Attendere da 1 a 3 giorni prima di procedere al fissaggio meccanico con appositi tasselli weber.therm TA.
  • Stuccare la testa dei tasselli con weber.therm AP50 maxi, quindi, ad avvenuta maturazione dell'adesivo-rasante, regolarizzare il fondo con grattone abrasivo.
  • Procedere poi alla realizzazione dello strato di armatura applicando una prima passata di weber.therm AP50 maxi con spatola dentata avendo cura, nel caso di pannelli in fibre minerali, di esercitare una pressione necessaria affinchè il collante penetri le fibre superficiali del pannello (nell'applicazione meccanizzata utilizzare l'apposita pistola applicando il collante-rasante direttamente sul pannello secondo linee orizzontali parallele) nella quale si deve affogare una rete in fibra di vetro alcali-resistente della gamma weber.therm RE; applicare una seconda passata di weber.therm AP50 maxi impastato con acqua pulita. Finire il prodotto frattazzandolo con frattazzo di spugna. Lo spessore complessivo dovrà essere compreso tra i 3 e i 4 mm avendo cura che la rete risulti posizionata nel terzo esterno.
  • Attendere almeno 7 giorni prima di applicare il rivestimento colorato.

Avvertenze e raccomandazioni

  • Temperatura d'impiego +5°C ÷ +35°C
  • Non applicare in presenza di irraggiamento diretto nelle ore centrali della giornata o in caso di forte vento o pioggia battente
  • Non applicare su supporti bagnati, gelati, in fase di disgelo o con rischio di gelo nelle 24 ore successive l'applicazione

Dati tecnici

Dati tecnici

Granulometria: < 1,2 mm
Coefficiente di resistenza al passaggio del vapore: µ ≤ 30
Conduttività termica (EN 1745:2002): λ = 0,48 W/Mk
Deformazione trasversale: > 2,5 mm
Adesione su CLS e laterizio: > 0,25 N/mm(valore minimo previsto dalla ETAG 004)
Adesione su EPS: > 0,12 N/mm2
Adesione su XPS waferato: > 0,15 N/mm2
Adesione su lana di vetro: rottura coesiva nel pannello

Questi valori si riferiscono a prove di laboratorio in ambiente condizionato e potrebbero risultare sensibilmente modificati dalle condizioni di messa in opera.

Voce di Capitolato

Incollaggio e successiva rasatura di pannelli isolanti per sistemi "a cappotto" mediante prodotto premiscelato in polvere monocomponente di colore bianco, da impastare con sola acqua, weber.therm AP50 maxi di Weber, costituito da cemento, resine sintetiche, inerti selezionati e additivi specifici, da applicare manualmente o meccanicamente, con un consumo medio di 2,5÷3,5 kg/mq per l'incollaggio e di 3,5÷4,5 kg/mq per la realizzazione dello strato di armatura.