Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti una miglior navigazione.
Continuando a navigare sul nostro sito accetti l'utilizzo dei cookie. Per saperne di più clicca qui

Weber - Saint-Gobain

weber.therm TA234 base

weber.therm TA234 base
weber.therm TA234 base

Plus prodotto

  • Massima economicità
  • Idonei per pannelli anche a basso spessore (< 40 mm)

Chiodo in polipropilene per il fissaggio di pannelli sottili

Caratteristiche

Le informazioni contenute in questa scheda sono il risultato delle conoscenze disponibili alla data di pubblicazione. Saint-Gobain PPC Italia non si assume alcuna responsabilità per danni a persone o cose derivanti da un uso improprio di tali informazioni e si riserva il diritto di modificare i dati senza preavviso.

Campi d'impiego

Fissaggio di pannelli isolanti come componente di sistemi a cappotto.

Supporti compatibili (secondo ETAG 014): calcestruzzo, mattoni
pieni, mattoni forati.

Pannelli compatibili: EPS, XPS, con spessore anche inferiore ai 50 mm.

Dati di confezione

Confezioni:
scatola da 500 pezzi
Colore:
giallo o grigio

Documentazione

Scheda prodotto stampabile (PDF)

Invia o scarica la documentazione

E' possibile inviare la documentazione ad un indirizzo di posta elettronica o scaricarla.

Applicazione

Attrezzi

  • Martello
  • Trapano con punta diamantata (meglio se solo a rotazione)
  • Cazzuola
  • Spatola liscia
  • Grattone

Preparazione dei supporti:

I pannelli dovranno essere stati preventivamente incollati con l’adesivo-rasante della gamma weber.therm AP50 da almeno 1÷3 giorni. In ogni caso il fissaggio meccanico dovrà essere eseguito a maturazione avvenuta dell’adesivo-rasante ed in corrispondenza delle aree di pannello interessate dall’incollaggio.

Applicazione

  • Eseguire una perforazione nella parte resistente della muratura con un trapano fornito di punta di idonea dimensione.
  • In caso di necessità, pulire il foro da eventuali detriti che siano stati prodotti.
  • Inserire weber.therm TA234 nel foro.
  • Battere il chiodo mediante martello, spingendo il disco del tassello qualche millimetro oltre la superficie esterna del pannello. 
  • Ad inserimento completato, stuccare la testa del tassello con l’adesivo-rasante della gamma weber.therm AP50; questa operazione garantirà uguale assorbimento della superficie che verrà successivamente rasata, evitando la formazione di antiestetici effetti cromatici (puntinatura).
  • Prima di procedere con la prima mano di rasatura del pannello, regolarizzare le parti stuccate con grattone abrasivo, in modo da eliminare eventuali asperità del supporto e rendere l’intera superficie complanare ed omogenea.

Avvertenze e raccomandazioni

  • Specialmente in estate proteggere la facciata con appositi teli ombreggianti.
  • Non lasciare colla tra le giunzioni (il fianco del pannello deve restare pulito).
  • Gli angoli delle aperture (vani serramento) devono essere realizzati tagliando i pannelli ad L.
  • In corrispondenza degli spigoli verticali della facciata incollare i pannelli isolanti alternando teste e lati dei pannelli.
  • Non eseguire giunzioni tra pannelli in corrispondenza di salti di spessore del sottofondo o dove possano prodursi fessure da rottura, o in corrispondenza di variazioni dei materiali del supporto.

Dati tecnici

Dati tecnici

Diametro foro - Diametro disco: 8 mm - 40 mm
Profondità minima foro: 90 mm
Lunghezza tassello: 83 mm

Valori caratteristici di caricabilità:
• calcestruzzo: 0,45 kN
• mattoni pieni: 0,25 kN
• mattoni forati: 0,2 kN

Voce di Capitolato

Ancoraggio meccanico di pannelli isolanti in EPS e XPS di spessore inferiore ai 50 mm in sistemi di isolamento "a cappotto" mediante chiodi monocorpo weber.therm TA234/base in polipropilene idonei a supporti murari di qualunque tipo.