Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti una miglior navigazione.
Continuando a navigare sul nostro sito accetti l'utilizzo dei cookie. Per saperne di più clicca qui

Weber - Saint-Gobain

weber.therm TA9

weber.therm TA9
weber.therm TA9

Plus prodotto

  • Idonei alla posa su sottofondi in legno e lamiere metalliche fino a 0,75 mm di spessore
  • Applicabili sia a filo pannello che ad incasso
  • Applicazione ad avvitamento

Tassello ad avvitamento in poliammide con vite in acciaio galvanizzato per sottofondi in legno o lamiera metallica.

Caratteristiche

Le informazioni contenute in questa scheda sono il risultato delle conoscenze disponibili alla data di pubblicazione. Saint-Gobain PPC Italia non si assume alcuna responsabilità per danni a persone o cose derivanti da un uso improprio di tali informazioni e si riserva il diritto di modificare i dati senza preavviso.

Campi d'impiego

weber.therm TA9 è utilizzato nel fissaggio di pannelli isolanti di qualunque natura quando utilizzato come componente dei sistemi di isolamento termico a cappotto su supporti in legno e lamiere metalliche.

Supporti compatibili: Pannelli in legno o lamiere metalliche di spessore non superiore a 0,75 mm

Pannelli compatibili: EPS, XPS, lane minerali, sughero, resine fenoliche,
poliuretano.

Dati di confezione

Confezioni:
scatola da 100 pezzi comprensiva di n° 100 pz di tamponcini in EPS bianco
Colore:
bianco
Larghezza tassello:
da 80 a 240 mm

Consumo

Prodotti Consumi
weber.therm TA9 6 pezzi/mq

Documentazione

Scheda prodotto stampabile (PDF)

Invia o scarica la documentazione

E' possibile inviare la documentazione ad un indirizzo di posta elettronica o scaricarla.

Applicazione

Attrezzi

  • Trapano-avvitatore con punta diamantata (meglio se solo a rotazione)
  • Kit di montaggio weber.therm TA89/kit (per posa ad incasso)
  • Cazzuola
  • Spatola liscia
  • Grattone

Preparazione dei supporti:

I pannelli dovranno essere stati preventivamente incollati con l’adesivo-rasante della gamma weber.therm AP50 da almeno 1÷3 giorni. In ogni caso il fissaggio meccanico dovrà essere eseguito a maturazione avvenuta dell’adesivo-rasante ed in corrispondenza delle aree di pannello interessate dall’incollaggio.

Applicazione

POSA A FILO PANNELLO

  • Avvitare weber.therm TA9 mediante avvitatore, spingendo il disco del tassello qualche millimetro oltre la superficie esterna del pannello.
  • Ad avvitamento completato, inserire nel vuoto centrale del disco il tamponcino in EPS bianco in dotazione con il tassello stesso.
  • Infine, stuccare la testa del tassello con l’adesivo-rasante della gamma weber.therm AP50; questa operazione garantirà uguale assorbimento della superficie che verrà successivamente rasata, evitando la formazione di antiestetici effetti cromatici (puntinatura).
  • Prima di procedere con la prima mano di rasatura del pannello, regolarizzare le parti stuccate con grattone abrasivo, in modo da eliminare eventuali asperità del supporto e rendere l’intera superficie complanare ed omogenea.

POSA AD INCASSO

  • Montare la fresa di weber.therm TA89/kit sulla punta dell’avvitatore ed avvitare weber.therm TA9 spingendo il piatto della fresa fino al contatto con la superficie esterna del pannello.
  • Ad avvitamento completato, inserire nel vuoto venutosi a creare sul pannello la rondella in EPS bianco weber.therm TA89/white (per pannelli in EPS bianco ed XPS), in EPS grafitato weber.therm TA89/black (per pannelli in EPS grigio) o in lana minerale weber.therm TA89/mw (per pannelli in lana di vetro o lana di roccia) o in resina fenolica weber.therm TA89/pf (per  pannelli in resina fenolica).
  • Questa tipologia di posa permette di evitare la stuccatura delle teste dei tasselli e garantisce l’ottenimento di una superficie complanare ed omogenea pronta alla posa della rasatura armata.

Avvertenze e raccomandazioni

  • Non utilizzare i tasselli su sottofondi e con pannelli diversi da quelli indicati.
  • Assicurarsi che la profondità di avvitamento sia non inferiore a quella indicata: tale valore si riferisce alla parte resistente della muratura, escluso l’eventuale rivestimento su cui viene posato il sistema a cappotto.
  • La quantità di tasselli da applicare dovrà essere definita in fase progettuale sulla base delle sollecitazioni cui è soggetta la facciata, con particolare riferimento al vento. È opportuno aumentare il numero di tasselli ai piani alti degli edifici, in corrispondenza degli angoli di facciata ed in prossimità dei vani serramenti.

Dati tecnici

Dati tecnici

Diametro foro: 6 mm
Diametro disco: 60 mm
Profondità minima di ancoraggio nella parte resistente del sottofondo: 30-40 mm

Valori caratteristici di caricabilità:

• pannello in fibra di legno (sp ≥ 17 mm): 0,25 kN
• pannello di masonite (sp ≥ 13 mm): 0,25 kN
• pannello in fibra di gesso (sp ≥ 12,5 mm): 0,15 kN
• pannello OSB (sp ≥ 16 mm): 0,25 kN
• pannello in legno massiccio (sp ≥ 27 mm): 0,25 kN

Voce di Capitolato

Ancoraggio meccanico di pannelli isolanti in sistemi di isolamento "a cappotto" mediante tasselli ad avvitamento weber.therm TA9 in poliammide con chiodo in acciaio galvanizzato idonei a supporti in legno o in lamiera metallica, sia per posa a filo pannello che per posa ad incasso.