Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti una miglior navigazione.
Continuando a navigare sul nostro sito accetti l'utilizzo dei cookie. Per saperne di più clicca qui

Weber - Saint-Gobain

Come proteggere e decorare superfici di facciata fessurate o con problemi di carbonatazione

Problemi

Il processo di invecchiamento delle facciate in calcestruzzo

Il calcestruzzo a vista, con la prolungata e naturale esposizione alle intemperie, subisce il processo di carbonatazione.

Pioggie acide ed atmosfere aggressive accelerano il fenomeno di degrado portandolo sempre più all'interno della facciata, fino a raggiungere i ferri d'armatura.

Sulle pareti sono spesso presenti irregolarità o cavillature superficiali, vie preferenziali per le infiltrazioni d'acqua piovana, principali responsabili del degrado del calcestruzzo.

Frequentemente i calcestruzzi e gli intonaci cavillati vengono ricoperti con pitture non sufficientemente coprenti e protettive.

Le pitture ed i rivestimenti dovranno conferire resistenza alle intemperie ed essere idonei a coprire le cavillature superficiali.

E' perciò necessario disporre di prodotti decorativi e protettivi altamente elastici e idrofugati per soddisfare il livello di finitura richiesto.

Soluzioni

Soluzione:weber.cote flexcover

Preparazione dei supporti

I supporti devono essere asciutti, ben puliti ed aderenti, coerenti e non sfarinati. Pulire ed eliminare eventuali efflorescenze, muschi, residui di sostanze oleose, vernici o disarmanti. Verificare che tracce di vecchie pitture siano perfettamente ancorate.

Stuccare le fessure più importanti con un impasto di weber.cote flexcover L o R e sabbia fine lavata ed esente da limo, oppure annegare in weber.cote flexcover L o R fresco una garza di tessuto non tessuto a ponte sulle fessure. In caso di fondi molto assorbenti, trattare preventivamente i supporti con weber.prim RA13. In presenza di supporti critici, per favorire una maggiore adesione, si consiglia l'uso di weber.prim RS12-A.

Applicazione della pittura

Diluire weber.cote flexcover L con acqua pulita.
Stendere il prodotto sul supporto preventivamente primerizzato.
Ad avvenuta essiccazione, applicare una seconda mano di prodotto.

La pittura deve essere applicata a rullo di lana o pennello in due mani.
Su supporti molto irregolari, applicare una 3° mano di prodotto.

Applicazione del rivestimento

Il rivestimento weber.cote flexcover R è pronto all'uso.

Applicare in una mano con spatola in acciaio inox, quindi frattazzare con spatola di plastica.

Raccomandazioni

  • Non applicare su superfici orizzontali o soggette a ristagno di acqua o pedonali
  • Non applicare in caso di pioggia imminente
  • Non utilizzare per il rivestimento di intonaci deumidificanti
  • L'effetto estetico può essere regolato, entro certi limiti, dal tempo di attesa tra l'applicazione e la frattazzatura

Soluzione con i seguenti prodotti weber

weber.cote flexcover L

Pittura elastica a base di resine elastomeriche, anticarbonatante

weber.cote flexcover R

Rivestimento elastico a base di resine elastomeriche, anticarbonatante

weber.prim RA13

Preparatore di sottofondo a base acqua per prodotti di finitura organici

weber.prim RS12-A

Preparatore di sottofondi, a base acqua, per prodotti di finitura sintetici e flessibili