Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti una miglior navigazione.
Continuando a navigare sul nostro sito accetti l'utilizzo dei cookie. Per saperne di più clicca qui

Weber - Saint-Gobain

weber.plan MR81 metal

weber.plan MR81 metal
weber.plan MR81 metal

Plus prodotto

• Adatto per impianti di riscaldamento/raffrescamento a pavimento
• A ritiro compensato
• Fibrorinforzato con fibre metalliche

 Massetto pronto ad essiccazione medio-rapida ad elevata conducibilità termica

 

 

Caratteristiche

Le informazioni contenute in questa scheda sono il risultato delle conoscenze disponibili alla data di pubblicazione. Saint-Gobain PPC Italia non si assume alcuna responsabilità per danni a persone o cose derivanti da un uso improprio di tali informazioni e si riserva il diritto di modificare i dati senza preavviso.

Campi d'impiego

• Specifico per la realizzazione di massetti idonei al ricoprimento di impianti di riscaldamento e raffrescamento a pavimento.
• Realizzazione di massetti fibrati ad essicazione medio-rapida e ritiro compensato in interno ed in esterno sia galleggianti sia in adesione.
• Realizzazione di massetti fibrati idonei alla posa di ceramiche dopo solo 24 ore, cotto e pietre naturali anche da levigare in opera dopo 72 ore.
• Realizzazione di massetti fibrati idonei alla posa di parquets, moquttes,vinilici, gomma dopo soli 7 giorni verificando un’umidità residua inferiore del 2,0%.

Supporti:
Tutti i tipi di supporti purché stabili e non soggetti a umidità di risalita, in tal caso è necessario interporre una barriera impermeabile.

Dati di confezione

Confezioni:
sacco da kg 25
Aspetto:
polvere grigio scura
Durata:
- Efficacia caratteristiche prestazionali: 12 mesi nelle confezioni integre al riparo dall’umidità
- Prodotto conforme ai Regolamenti 1907/2006 (REACH), All. XVII, punto 47 e 1272/2008 (CLP), All. II, punto 2.3; come indicato sulla confezione.
Resa per confezione:
∼ 1,25 mq per cm di spessore

Consumo

Prodotti Consumi Spessori
weber.plan MR81 metal ∼ 20 kg/mq per cm

Documentazione

Invia o scarica la documentazione

E' possibile inviare la documentazione ad un indirizzo di posta elettronica o scaricarla.

Applicazione

Caratteristiche di messa in opera

Acqua di impasto (miscelazione e consistenza terra umida come per weber.plan MR81): da 7.5% a 8,5%
Durata di vita dell’impasto (pot-life): 90-120 minuti
Pedonabilità: 24 h dalla posa
Spessore consigliato: > 3,5 cm

Tempo di ricoprimento:

• Ceramica: 24 ore
• Cotto, pietre naturali: 3 gg
• Legno, vinilici, moquette: 7 gg
weber.floor AL: dopo 48 ore
weber.floor 4150: dopo 48 ore
weber.floor 4320: dopo 48 ore

Questi tempi calcolati a 22°C e U.R. 50% vengono allungati dalla bassa temperatura associata ad alti valori di U.R. e ridotti dal calore.

Attrezzi

  • Betoniera
  • Impastatrice in continuo
  • Pompa a pressione

Preparazione impasto


weber.plan MR81 metal può essere impastato servendosi di una betoniera a bicchiere, una macchina impastatrice in continuo o una pompa a pressione.
L’impasto deve avere una consistenza di “terra umida” del tutto simile ad un massetto tradizionale; l’eventuale boiacca di ancoraggio ha un tempo di utilizzo di circa 50-60 minuti, a seconda della temperatura e dovrà quindi essere preparata in quantità tale da consentirne l’utilizzo entro questi termini.
Stendere il materiale impastato, compattarlo, livellarlo con staggia e rifinirlo con frattazzo o macchina a disco rotante.

Applicazione

Massetto galleggiante:

A) Il supporto deve essere stabile e nel caso di presenza di umidità residua nello stesso, stendere un foglio impermeabile sul sottofondo (PVC, cartone catramato ecc) sovrapponendo i fogli di almeno 20 cm. Questa operazione permette inoltre di creare uno strato di facile scorrimento tra il massetto ed il preesistente supporto, ragione per cui è buona regola eseguirla anche in caso di assenza di umidità residua nel supporto.

B) Fissare lungo le pareti perimetrali e i pilastri un nastro di materiale comprimibile con uno spessore tra 4 e 8 mm in modo da assorbire le dilatazioni causate dagli sbalzi termici, creare isolamento termico fra massetto e pareti
oltre a realizzare una sorta di discontinuità acustica tra massetto e le pareti stesse.

C) E’ buona regola inserire nel massetto una rete elettrosaldata che ridurrà ulteriormente i ritiri e ne aumenterà le prestazioni statiche. In tal caso utilizzare una rete da Ø 2 mm a max 5 mm con maglia da 5x5 cm fino a 20x20 cm che risulti nel terzo inferiore dello spessore da realizzare.

D) In presenza di tubazioni o canalizzazioni di impianti idraulici o elettrici, dovrà essere posta nello spessore del massetto, una rete fine preferibilmente a maglie esagonali, verificando che lo spessore del massetto non scenda sotto  i 2 cm.

E) Nelle riprese di getto (eseguite tagliando il massetto perpendicolarmente al piano di posa) è necessario inserire nel massetto un’idonea armatura metallica (rete o spezzoni di ferro) in modo da garantire una perfetta saldatura con la successiva posa di massetto, evitando imbarcamenti e conseguenti fessurazioni.

L’umidità residua deve essere misurata con igrometro a carburo.

Massetto galleggiante su sistema di riscaldamento/raffrescamento a pavimento:

A) Dopo aver verificato la corretta posa dell’impianto, posare il prodotto secondo le normali tecniche dei massetti sopra riportate, avendo cura di raggiungere uno spessore minimo di 3,5 cm sopra impianto.

B) Lo strato separatore, deve essere posto sotto lo strato d’isolamento termico e deve essere sempre previsto, se non diversamente specificato da parte del fabbricante dell’isolante stesso. Per impedire efficacemente la risalita di umidità dagli strati inferiori, può essere costituito da una barriera al vapore.

C) A stagionatura avvenuta (minimo 7 giorni) deve essere effettuato un ciclo di accensione progressiva dell’impianto in modalità riscaldamento, per verificare la funzionalità dell’impianto oltre che rendere il massetto stabile.
Di norma il ciclo di accensione si esegue mettendo in funzione l’impianto al minimo e aumentando la temperatura
di 5 °C al giorno fino al raggiungimento del regime massimo previsto in esercizio. Mantenuta la temperatura massima per minimo 5 giorni, si procede a ritroso, cioè diminuendola di 5 °C al giorno fino al raggiungimento della temperatura ambiente.

Massetto in adesione (ancorato) con spessori minimi di 2 cm (non in presenza di impianto di riscaldamento/raffrescamento):

A) Verificare che il sottofondo sia asciutto (U.R. < 2%) , senza crepe, privo di parti friabili e polvere, vernici, cere, oli.

B) Fissare lungo le pareti perimetrali e i pilastri un nastro di materiale comprimibile che abbia uno spessore tra 4 e 8 mm.

C) Preparare una boiacca di ancoraggio miscelando:
• 1 parte in volume di weber L50
• 1 parte in volume di acqua
• 2 parti in volume di cemento
• Posare il massetto fresco su fresco.

Avvertenze e raccomandazioni

  • Tenere i sacchi al riparo dal sole e dall'umidità
  • Non prolungare la miscelazione per più di 2 min
  • Nelle riprese di getto inserire sempre una rete elettrosaldata ø 5 per almeno 10 cm per assicurare la monoliticità del manufatto
  • Non superare i dosaggi di acqua consigliati
  • weber.plan MR81 metal, una volta essiccato, non si discosta a livello di assorbimento da un massetto tradizionale. Pertanto la scelta del collante per parquet è determinata dal tipo di essenza, dalle dimensioni delle tavolette e dalle condizioni di applicazione. Si consigliano altresì collanti reattivi o a bassissimo contenuto d'acqua.

Dati tecnici

Dati tecnici

Granulometria: ≤ 3 mm
Densità in opera: ca 2000 kg/ m3
Resistenza a compressione a 7 gg: 16 MPa
Resistenza a flessione a 7 gg: 3.8 MPa
Umidità residua a 7 gg: 2.0 %
Umidità residua a 28 gg: 1,6%
Resistenza a compressione a 28 gg: 22 MPa
Resistenza a flessione a 28 gg: 4.5 MPa
Conducibilità termica secondo UNI EN 12667: λ = 1.85 W/mK
Reazione al fuoco classe: A1

Questi valori derivano da prove di laboratori in ambiente condizionato e potrebbero risultare sensibilmente modificati dalle condizioni di messa in opera.

Conformità

Voce di Capitolato

Realizzazione di massetto in interno o esterno con prodotto cementizio a ritiro ridotto, premiscelato pronto all’uso, fibrato con fibre metalliche, ad indurimento ed essiccazione medio rapida, weber.plan MR81 metal di Weber, da impastare con sola acqua, in grado di avere dopo 28 giorni una resistenza a compressione di 22 N/mm², ed una umidità residua dopo 7 giorni non superiore al 2,0%.
 Il valore di conducibilità termica secondo UNI EN 12667 non deve essere inferiore a 1,80 W/mK, pertanto utilizzabile come massetto per il ricoprimento di impianti di riscaldamento a pavimento; deve essere di classe A1fl-C20-F4 secondo la normativa europea EN 13813.

LIBRERIA BIM