Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti una miglior navigazione.
Continuando a navigare sul nostro sito accetti l'utilizzo dei cookie. Per saperne di più clicca qui

Weber - Saint-Gobain

weber.floor design

weber.floor design
weber.floor design

Nuovo

Plus prodotto

  • Rapida essiccazione
  • Elevata resistenza all'abrasione
  • Elevata planarità

Pavimento decorativo autolivellante colorato nella massa, a base polimerica ed elevata resistenza meccanica.

Caratteristiche

Le informazioni contenute in questa scheda sono il risultato delle conoscenze disponibili alla data di pubblicazione. Saint-Gobain PPC Italia non si assume alcuna responsabilità per danni a persone o cose derivanti da un uso improprio di tali informazioni e si riserva il diritto di modificare i dati senza preavviso.

Campi d'impiego

weber.floor design è un autolivellante cementizio a base polimerica, colorato nella massa, applicabile sia a mano sia a macchina per la realizzazione di pavimentazioni continue senza giunti (se presenti andranno invece rispettati e riportati anche sull'autolivellante decorativo). Si applica in spessori da 3 mm a 10 mm garantendo un'elevata planarità, veloce applicazione e un effetto estetico nuvolato tipico delle finiture minerali. Solo per uso in ambienti interni. E' particolarmente indicato per: realizzazione di pavimentazioni decorative colorate in ambito commerciale e residenziale • Decorazione di pavimenti interni con traffico pedonale anche intenso • Idoneo anche per pavimentazioni di bagni.

TIPOLOGIA DI SOTTOFONDO: weber.floor design può essere applicato su pavimentazioni in CLS, autolivellanti della gamma weber.floor, massetti a base cemento o anidrite aventi una resistenza allo strappo di almeno 1 N/mm2; su pavimenti in ceramica purché stabili e leggermente molati.

Dati di confezione

Confezioni:
sacchi da kg 15
Aspetto:
polvere
Colori:
white, gold, sand, pearl, ash, graphite
Durata:
- Efficacia caratteristiche prestazionali: 9 mesi nelle confezioni integre e al riparo dall'umidità
Resa per confezione:
8,8 mq per mm di spessore

Gamma colori

Consumo

Prodotti Consumi Spessori
weber.floor design 1,67 kg/mq per mm di spessore 3-10 mm

Documentazione

Scheda prodotto stampabile (PDF)

Documentazione tecnica

Scheda di sicurezza

Invia o scarica la documentazione

E' possibile inviare la documentazione ad un indirizzo di posta elettronica o scaricarla.

Applicazione

Caratteristiche di messa in opera

Utilizzo: solo in interno
Acqua d'impasto: 3,3 litri per sacco da 15 kg
Spessore minimo: 3 mm
Spessore massimo: 10 mm
Spessore consigliato: da 5 a 7 mm
Temperatura di applicazione:
• sottofondo: da +10°C a +25°C
• aria: da +10°C a +30°C
Tempo di esercizio:
• Traffico pedonale: dopo 24 ore
• Traffico intenso (nel caso di esercizi commerciali/uffici): dopo 7 gg
Tempo di asciugatura prima della finitura:
• con cere minerali: 48 ore
• con weber.floor protect: 24 ore (estate), 48 ore (inverno).

Questi tempi calcolati a 23°C e U.R. 50% vengono allungati dalla bassa temperatura ed alti valoti di U.R. e ridotti dal calore.

Preparazione dei supporti

Il supporto deve essere trattato meccanicamente con successiva aspirazione delle polveri per ottenere una superficie solida e pulita su cui applicare il weber.floor design.

Su supporti compatti e generalmente poco porosi come gli autolivellanti della gamma weber.floor applicare weber.floor 4716 Primer in due mani; la prima diluita 1:10 con acqua pulita e dopo almeno 1 ora la seconda mano con diluizione 1:3. Attendere almeno 3-4 ore e non oltre le 24 ore, per l'applicazione del pavimento decorativo weber.floor design.

Su massetti molto porosi e sgranati o su vecchie pavimentazioni in cls, per evitare soffiature sul rivestimento finale,utilizzare il primer epossidico weber.floor 4712 con spolvero a saturazione di sabbia di quarzo di opportuna granulometria sul prodotto ancora fresco. Il giorno dopo, ad essicazione completa, aspirare i residui di quarzo e passare una mano di weber.floor 4716 Primer diluito 1:3. A completa essicazione del primer, applicare il pavimento decorativo.

Su sottofondi non porosi (piastrelle) realizzare una boiacca di aggrappo nel seguente modo:
• applicare weber.floor 4716 Primer con diluizione 1:5 e spolverare con il prodotto weber.floor design (circa 600 gr/mq).
• Impastare con una scopa la polvere fino ad ottenere una boiacca omogenea, creando uno strato di circa 1 mm elasciandolo asciugare per 24 ore.
• Ad essicazione applicare la seconda mano di weber.floor 4716 Primer con diluizione 1:3.
• Attendere il giorno successivo per realizzare il rivestimento finale.

Applicazione

PREPARAZIONE IMPASTO

weber.floor design deve essere miscelato con acqua pulita per circa 2 minuti (3,3 litri di acqua per sacco da 15 kg), utilizzando un miscelatore o idonea pompa miscelatrice per autolivellanti.
La fluidità del prodotto deve essere verificata attraverso un test di spandimento da eseguire, secondo lo standard Weber, mediante un anello di misurazione (diametro di 68 mm e altezza di 35 mm) e una piastra. Il risultato dello spandimento deve essere compreso tra 240 mm e 260 mm. Il test va eseguito prima dell'applicazione del prodotto e se necessario anche durante l'applicazione.
Un eccesso di acqua infatti può causare separazione dei componenti e ridurre le resistenze meccaniche nel prodotto finito; pertanto non aggiungere più acqua rispetto a quanto indicato in scheda.

Dopo aver miscelato il prodotto e ottenuto un impasto omogeneo e assolutamente privo di grumi, applicare weber.floor design sul supporto adeguatamente preparato, rispettando i giunti esistenti.Distribuire il prodotto e livellarlo con una racla liscia per ottenere lo spessore e l'effetto estetico desiderato.In caso di applicazione meccanica, pompare il prodotto miscelato realizzando delle strisce. Ogni nuova striscia di getto deve essere applicata quanto prima contro quella precedentemente realizzata, in modo che il materiale possa fluire insieme, formando una superficie livellata. Durante l'applicazione passare in modo leggero un rullo frangibolle sulla superficie del materiale appena posato per facilitarne l'autolivellamento, eliminare eventuali bolle d'aria e le striature causate dai movimenti del tubo. Lisciare la superficie con una racla liscia per ottenere l'effetto estetico desiderato.

N.B. In casi di applicazione meccanica si consiglia di utilizzare un filtro sul terminale del tubo per raccogliere eventuali grumi e piccoli pezzi di sacchi accidentalmente finiti nel materiale durante la miscelazione.

TRATTAMENTO DI FINITURA

Il prodotto appena applicato deve essere protetto dalle correnti d'aria, dall'esposizione diretta del sole e dal calore eccessivo.

Durante l'applicazione e nei giorni successivi, la temperatura del locale deve essere sopra i 10°C e deve essere ventilata per permettere l'asciugatura del materiale.

Dopo 24 ore dall'applicazione di weber.floor design, se necessario, si può carteggiare la superficie con apposita levigatrice orbitale per eliminare eventuali imperfezioni e livellare la pavimentazione. Durante questa fase è necessario prendere delle precauzioni per evitare di sporcare il pavimento posato (proteggere le ruote della levigatrice, indossare delle protezioni per le suole delle scarpe ecc...).

A seguire si tratterà la superficie con weber.floor protect: si applica una mano di weber.floor protect prim, si lascia asciugare e successivamente si applicano una o due mani (a seconda del livello di protezione richiesto) di weber.floor protect (resina poliuretanica a base acqua) in senso incrociato,utilizzando un piccolo rullo in microfibra (per dettagli sull'applicazione vedi scheda tecnica del weber.floor protect).

Conformità

weber.floor design è classificato come CT-C30-F7 con resistenza all’usura RWA1 in accordo alla normativa EN 13813.

Avvertenze e raccomandazioni

  • Una corretta preparazione del sottofondo è assolutamente necessaria per ottenere un buon risultato.
  • weber.floor design è un prodotto minerale e di conseguenza è normale osservare alcune variazioni estetiche superficiali alla fine dell'applicazione; queste dipendono dal modo in cui il materiale viene applicato e livellato.
  • É sempre necessario utilizzare i giunti perimetrali e rispettare i giunti di dilatazione già presenti nel sottofondo.
  • Eventuali crepe devono essere adeguatamente trattate e a tale scopo consigliamo di contattare il servizio tecnico di Weber.

Dati tecnici

Dati tecnici

Compressione: Classe C30
Resistenza a compressione a 28 gg (EN 13892-2): > 32 MPa (N/mm²)
Flessione: classe F7
Resistenza a flessione a 28 gg (EN 13892-2): 7,5 MPa (N/mm²) 
Ritiro dopo 28 gg (EN 13454-2): < 0,4 mm/m
Classe di resistenza all'usura (EN 13813): RWA1
Classe di resistenza al fuoco (EN 1350-1): A2fl -s1
Fluidità (Weber standard, anello 68x35 mm): 240 mm - 260 mm
Composizione: leganti idraulici, resine polimeriche, fibre di vetro, aggregati carbonatici e silicei, additivi organici ed inorganici e pigmenti minerali.

Questi valori derivano da prove di laboratori in ambiente condizionato e potrebbero risultare sensibilmente modificati dalle condizioni di messa in opera.

Voce di Capitolato

Realizzazione di pavimentazione continua, monolitica, cementizia colorata nella massa,con evidente effetto materico e nuvolato, weber.floor design di Saint Gobain Weber. Deve avere un'elevata resistenza all'usura, classe RWA1 seconda normativa EN 13813, e una resistenza alla compressione a 28 giorni superiore a 32 Mpa, una resistenza alla flessione non inferiore a 7 Mpa.

LIBRERIA BIM