Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti una miglior navigazione.
Continuando a navigare sul nostro sito accetti l'utilizzo dei cookie. Per saperne di più clicca qui

Weber - Saint-Gobain

weber.floor 4660 Marine Elastic

weber.floor 4660 Marine Elastic
weber.floor 4660 Marine Elastic

Plus prodotto

  • Bassa alcalinità
  • Agisce da barriera alcalina
  • Materie prime riciclabili
  • Ridotte emissioni naturali
  • Non contiene caseina

weber Floor 4660 Marine Elastic è un materiale autolivellante pompabile, rinforzato con fibre, a base di cemento principalmente per ponti in acciaio, acciaio zincato e alluminio. Può essere applicato manualmente o mediante pompa, e per ottenere un’adeguata uniformità per la pavimentazione richiede unicamente una leggera manipolazione meccanica con una spatola in acciaio o un rullo frangibolle. Il materiale raggiunge rapidamente un’elevata resistenza superficiale ed è calpestabile dopo 1-3 ore. Può essere ricoperto dopo 1-3 giorni. Si noti che il tempo di presa dipende dalla temperatura ambiente e del supporto e dall’umidità relativa. weber.floor 4660 Marine Elastic soddisfa tutti i requisiti tecnici anti-incendio di un sottofondo per la pavimentazione di navi mercantili o traghetti e impianti off-shore in conformità a IMO Res. A.687 (17). Per applicazioni speciali contattare il servizio tecnico Weber. Si prega inoltre di fare riferimento alle normative nazionali esistenti.

Caratteristiche

Le informazioni contenute in questa scheda sono il risultato delle conoscenze disponibili alla data di pubblicazione. Saint-Gobain PPC Italia non si assume alcuna responsabilità per danni a persone o cose derivanti da un uso improprio di tali informazioni e si riserva il diritto di modificare i dati senza preavviso.

Campi d'impiego

weber.floor 4660 Marine Elastic è destinato all’uso in ambito marittimo in zone di traffico leggero e può essere finito con una pavimentazione realizzata in PVC, vinile, linoleum, piastrelle di ceramica, moquette, ecc.. Può essere utilizzato sia ancorato o galleggiante, sia come sottofondo per l’impiego su acciaio, acciaio zincato o alluminio. Può essere inoltre applicato su supporti in cemento esistenti nella riparazione di navi. weber.floor 4660 Marine Elastic è appositamente studiato per l’applicazione manuale in spessori da 2 a 30 mm, oppure da 4 a 30 mm se applicato mediante pompaggio. Se utilizzato galleggiante, lo spessore minimo dello strato è di 25 mm. Se è necessario un peso ridotto o uno strato più spesso, alla miscela può essere addizionata argilla espansa (aggregante leggero) in granuli di 2-6 mm. Questa miscela può essere applicata in spessori da 10 a 100 mm e deve essere coperta con uno strato di 6-10 mm di weber.floor 4660 Marine Elastic.

Supporto: Il supporto deve essere asciutto, pulito, esente da polvere, grasso e altre impurità che possano ridurne l’aderenza. I residui di calcestruzzo di precedenti rivestimenti ed eventuali sostanze contaminanti sono da rimuoversi meccanicamente (mediante pallinatura, scarifica o a fiamma). La resistenza superficiale del supporto deve essere superiore a 1.0 MPa. Primerizzare il supporto completamente. Gli scarichi a pavimento, ecc. devono essere protetti con coperchi e separati con elementi terminali.

Rivestimento

weber.floor 4660 Marine Elastic deve essere coperto con un rivestimento in PVC, vinile, linoleum, piastrelle in ceramica, moquette, ecc.. Il fondo non deve essere impiegato senza la pavimentazione di copertura finale. Coprire entro 7 giorni.

Dati di confezione

Sacchi da 25 kg su pallet avvolto in plastica (40 sacchi per pallet).

Stoccaggio

La durata a magazzino in un luogo asciutto e in confezioni chiuse è di 6 mesi. Tempi di stoccaggio più lunghi possono influire negativamente sulle proprietà livellanti.

Tempo di essicazione

Traffico pedonale 1-3 ore
Rivestimento finale 1-3 giorni
L’elevata umidità e le avverse condizioni di essiccazione prolungano il tempo di presa. Per rivestimenti sensibili all’umidità, ad es. pavimenti in legno, attenersi alle istruzioni del produttore.

Documentazione

Invia o scarica la documentazione

E' possibile inviare la documentazione ad un indirizzo di posta elettronica o scaricarla.

Applicazione

Preparazione e primerizzazione

I ponti in acciaio devono essere primerizzati con weber.floor 4716 Primer. I ponti in acciaio zincato e alluminio devono essere primerizzati con weber.floor 4712, primer epossidico spolverato a saturazione con sabbia di quarzo prima dell’applicazione di weber.floor 4716 Primer. Se viene utilizzato un altro primer epossidico, verificarne la compatibilità con weber.floor 4660 Marine Elastic. Per ulteriori dettagli sui primer, si vedano le schede tecniche specifiche. La funzione dei primer è quella di migliorare l’aderenza al supporto e prevenire la formazione di bolle d’aria.

Miscelazione

Il materiale viene miscelato con il 17% d’acqua, che corrisponde a 4,3 litri per sacco da 25 kg. Un eccesso di acqua riduce la resistenza, aumenta il ritiro, favorendo la demiscelazione. Al contrario, un ridotto contenuto d’acqua aumenta la viscosità. Eseguire un flow-ring test per verificare l’impiego dell’esatta quantità d’acqua. Controllare inoltre che l’impasto sia omogeneo ed esente da grumi. La temperatura ideale della miscela è di 10-30°C. La temperatura dell’acqua non deve superare i 35°C. Il tempo aperto è di 15-20 minuti dopo l’impasto con acqua.

Miscelazione manuale:
Versare l’acqua in un miscelatore adeguato prima di aggiungere il materiale secco. Limitare la quantità di materiale secco a 3-4 sacchi per dosaggio, ottenendo un volume totale di 60-80 litri. Utilizzare un potente trapano a pala e miscelare accuratamente per almeno 2 minuti.

Miscelazione a pompa:
weber.floor 4660 Marine Elastic
dovrebbe essere miscelato utilizzando una pompa miscelatrice.

Miscelazione con prodotti aggreganti leggeri:
Miscelare circa 50 litri di prodotto aggregante leggero (dimensione granuli 24 mm) con un sacco da 25 kg di weber.floor 4660 Marine Elastic e acqua. Versare l’acqua in un miscelatore adeguato prima di aggiungere il materiale secco. La quantità d’acqua consigliata è di 4,3 litri, ma può variare leggermente in base al contenuto di umidità dell’aggregante. Utilizzare un potente trapano a pala e miscelare accuratamente per almeno 2 minuti. L’impasto dovrà avere la consistenza della terra umida.

Pretrattamento

Il materiale deve essere tenuto in una zona riscaldata prima dell’uso. Se il materiale è molto freddo, vi è il rischio che alcuni additivi non si sciolgano durante la miscelazione. Una temperatura troppo elevata altera la fluidità del composto, causando ad es. una prematura gelificazione. La temperatura della miscela secca e della zona di lavoro deve essere di 10-30°C.

Applicazione

Applicazione manuale:
Iniziare dall’estremità più lontana della zona di lavoro e distribuire il materiale parallelamente a una parete finale. L’applicazione deve sempre terminare in corrispondenza di un’uscita/apertura. Se possibile, utilizzare due miscelatori per garantire che vi sia sempre prodotto fresco disponibile durante l’applicazione. Utilizzare un’ampia spatola o una cazzuola in acciaio per facilitare il processo di auto-livellamento.

Applicazione a pompa:
La larghezza massima della zona pompabile varia da 6-8 metri a seconda della capacità della pompa e allo spessore di applicazione. Zone più ampie devono essere provvisoriamente divise con elementi separatori. Il pompaggio viene effettuato per sezioni; pompare rapidamente una nuova sezione sovrapponendola leggermente a quella adiacente. Utilizzare un’ampia spatola o una cazzuola in acciaio per facilitare il processo di autolivellamento. Il tubo della pompa deve avere una lunghezza compresa tra 40 e 100 metri.
weber.floor 4660 Marine Elastic deve essere applicato entro 24 ore dall’essiccazione del primer per garantire una corretta aderenza.

Istruzioni di sicurezza

Pericoloso - contiene cemento, che è alcalino se umido e può causare irritazioni alla pelle. Proteggere gli occhi, indossare guanti e applicare una crema protettiva evitando il contatto prolungato con la pelle. Evitare l’inalazione di polvere. Eliminare eventuali contaminazioni presenti sulla pelle risciacquando con acqua calda saponata. Rimuovere dagli occhi eventuali spruzzi irrigando a lungo e consultare un dottore. Non ingerire. Consultare la Scheda Tecnica Sicurezza e Salute.

Osservazioni

Una lieve ventilazione nella zona di lavoro è necessaria, ma finestre e aperture devono essere sufficientemente chiuse per evitare correnti d’aria durante e dopo l’applicazione. La temperatura ambiente e quella del supporto devono superare i 10°C durante l’applicazione e la settimana seguente. Per i primi due giorni dopo l’applicazione non devono essere impiegati deumidificatori. Una lenta essiccazione a causa della bassa temperatura e/o l’insufficiente formazione del film a causa di umidità elevata possono causare la formazione di una puntinatura sullo strato livellante.

Dati tecnici

Dati tecnici

Consumo di materiale 1 mm/m²= 1,7 kg (miscela con aggregante leggero 0,6 kg); 5 mm/m²= 8,5 kg (miscela con aggregante leggero 3,0 kg); 10 mm/m²= 17,0 kg (miscela con aggregante leggero 6,0 kg)
Temperatura di applicazione 10-30°C
Tempo aperto 15-20 minuti (dopo l'addizione di acqua)
Tempo di indurimento prima del traffico pedonale 1-3 ore a 20°C e 50% di um. rel.
Tempo di indurimento 1-3 giorni (un giorno per strato di 10 cm)
Spessore minimo 2 mm (10 mm se miscelato con aggregante leggero)
Spessore massimo 30 mm (100 mm se miscelato con aggregante leggero)
Fabbisogno d'acqua 4,3 litri per sacco da 25 kg (17%)
Classe di resistenza a compressione C20 EN 13813
Resistenza a compressione 28 gg. Valore medio 27 MPa
Classe di resistenza a flessione F7 EN 13813
Resistenza a flessione 28 gg. Valore medio 8,5 MPa
Forza aderente del supporto > 1,0 MPa
Ritiro a 28 gg. < 0,5 mm/m
Fluidità (weber standard) 205-220 mm anello 68x35 mm
Classe di resistenza al fuoco A2fl-s1 A.1/3.1 Rivestimento primario ponte, MED EN 135011, IMO FTPC Parte 6 e IMO FTPC Allegato 2, par. 2.2
Densità materiale sfuso 1700 kg/m³
pH 11 (circa)

Voce di Capitolato

Ricopertura e livellamento di ponti navali in alluminio, acciaio e acciaio galvanizzato con autolivellante di finitura a base cementizia, fibrorinforzato, pompabile weber.floor 4660 Marine Elastic di Weber, in spessori da 2 a 30 mm se applicato a mano, o 4-30 mm se applicato a macchina. Il materiale può essere ricoperto con PVC, vinilici, linoleum, ceramiche e tessili. Pulire e trattare preventivamente il supporto con weber.floor 4716 Primer, o primer epossidico weber.floor 4712 saturato con spolvero di quarzo, a seconda delle condizioni del supporto; contattare il servizio tecnico Weber. weber.floor 4660 Marine Elastic è classificato come CT-C20-F7, secondo la normativa EN13813.