Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarle una miglior navigazione.
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarle pubblicità e servizi in linea con le sue preferenze. Per saperne di più clicchi qui . Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, lei acconsente all’uso dei cookie.

Weber Saint-Gobain - Official website of the company

Problemi di umidità di risalita? La soluzione è l’intonaco deumidificante

 

 

Cos’è e perché si crea l’umidità di risalita

 

 

La presenza di umidità di risalita negli edifici, detta anche umidità ascendente dal terreno è la principale causa di degrado delle murature. Il problema si manifesta perché l'acqua presente nel sottosuolo risale dalle fondamenta dell'edificio a livelli differenti a seconda della porosità e della capacità di assorbimento dei materiali edili utilizzati; particolarmente sensibili a questo fenomeno sono il mattone e il tufo che assumono il comportamento di una spugna.

Questo succede a causa del principio di capillarità ed è riscontrabile in misura maggiore nei mesi freddi e piovosi: i sali all’interno del materiale da costruzione e del terreno si cristallizzano provocando gravi danni all’edificio, anche irreversibili, quali il disfacimento dell’intonaco, della malta da muratura e della pietra, il rigonfiamento e lo scrostamento delle pitture. L’ isolamento termico dell’edificio risulterà compromesso e nel tempo si assisterà al deterioramento e all'indebolimento della struttura.

Come riconoscerla?

Esteticamente, l’umidità di risalita è riconoscibile dalla formazione di un alone uniforme e persistente che invade tutta la fascia inferiore del fabbricato fino a 1÷2 metri. Le pitture e i rivestimenti plastici rigonfiano e al di sopra dell'alone di umidità appare una zona erosa dai sali simili a fiocchi di cotone o ragnatele di colore biancastro.
Il degrado sarà più o meno evidente a seconda dell'entità della risalita, del tipo di struttura e del ricambio d'aria negli ambienti, che limita la dispersione dell'umidità. Ecco perché gli ambienti interrati, a causa della scarsa areazione dei locali, sono le zone maggiormente colpite, dove la formazione delle muffe sulle superfici dei muri è facilitata.

Rimedi e soluzioni all’umidità di risalita

Saint-Gobain Weber vanta un’esperienza ultra quarantennale nello sviluppo di soluzioni efficaci e durature per la deumidificazione delle murature umide: come l’intonaco deumidificante.
L'uso di un intonaco deumidificante macroporoso traspirabile garantisce l'evaporazione dell'acqua dal muro verso l'esterno, svuotando l’ambiente dell’umidità, e permette contemporaneamente la formazione di una barriera contro l’umidità di risalita, con il risultato di asportare le efflorescenze saline e asciugare la muratura.

Per una corretta risoluzione del problema, bisogna prima procedere con l'eliminazione dell'intonaco preesistente per almeno 1 mt oltre la fascia di umidità visibile, la raschiatura di eventuali giunti e l’asportazione delle parti friabili. La sera prima dell’applicazione di un intonaco antiumido, è necessario spazzolare accuratamente la superficie e lavarla abbondantemente con acqua pulita.
Nelle operazioni per deumidificare la casa occorre non solo disporre di prodotti adeguatamente traspiranti ma anche applicabili in spessori sostenuti.
La stesura dell’intonaco deumidificante può essere fatta manualmente, con cazzuola, oppure con macchina intonacatrice.
Nel caso di applicazione meccanizzata occorre altresì disporre di intonaci applicabili con le macchine usuali, ma dotati delle necessarie caratteristiche.

Per le diverse tipologie di murature da risanare (mattone, tufo, calcestruzzo, muratura mista), Weber offre una ricca gamma di prodotti deumidificanti con lo stesso potere di ridurre l'umidità:

Le nostre referenze