Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarle una miglior navigazione.
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarle pubblicità e servizi in linea con le sue preferenze. Per saperne di più clicchi qui . Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, lei acconsente all’uso dei cookie.

Weber Saint-Gobain - Official website of the company

weberdry elasto2

weber.dry flex

weberdry elasto2
weberdry elasto2

Plus prodotto

  • Può rimanere a vista
  • Resistente ai raggi U.V.
  • Idoneo per interventi in controspinta

Guaina elasto-cementizia bicomponente impermeabilizzante

Caratteristiche

Le informazioni contenute in questa scheda sono il risultato delle conoscenze disponibili alla data di pubblicazione. Saint-Gobain PPC Italia non si assume alcuna responsabilità per danni a persone o cose derivanti da un uso improprio di tali informazioni e si riserva il diritto di modificare i dati senza preavviso.

Campi d'impiego

Impermeabilizzazione di balconi, terrazze, box doccia, vasche e piscine, prima della posa di rivestimenti ceramici. Rivestimento flessibile di intonaci, massetti, superfici in calcestruzzo microfessurate e strutture prefabbricate. Protezione di superfici in cls contro l’azione di smog, anidride carbonica, cloruri, solfati, ecc... Rivestimento impermeabile di muri controterra. Impermeabilizzazione di vasche per il contenimento delle acque (anche potabili, cert. A.R.P.A. ai sensi D.M. 174/2004), previo lavaggio superficiale con acqua pulita a maturazione avvenuta.

Supporti:

  • Massetti cementizi
  • Calcestruzzo stagionato
  • Intonaci cementizi
  • Sovrapposizione su pavimenti esistenti

Non applicare:

  • In spessori superiori a 2 mm per mano
  • Su superfici polverose, incoerenti, degradate, con efflorescenze o tracce di olio disarmante
  • Su guaine bituminose o prodotti bituminosi in genere
  • Supporti diversi da quelli indicati

Dati di confezione

COMPONENTE A
Confezioni: sacco da kg 25 e da kg 12,5
Aspetto: polvere grigia
Durata:
- Efficacia caratteristiche prestazionali: 12 mesi nelle confezioni integre al riparo dall'umidità

COMPONENTE B
Confezioni: tanica da kg 8,3 e da kg 4,15
Aspetto: lattice bianco
Durata:
- Efficacia caratteristiche prestazionali: 12 mesi nelle confezioni integre al riparo dall'umidità

Resa per confezione:
sacco kg 25    - tanica kg 8,3   = 20,8 mq per mm di spessore
sacco kg 12,5 - tanica kg 4,15 = 10,4 mq per mm di spessore

Consumo

Prodotti Consumi Spessori
weberdry elasto2 1,6 Kg/mq per mm

Documentazione

Invia o scarica la documentazione

E' possibile inviare la documentazione ad un indirizzo di posta elettronica o scaricarla.

Applicazione

Caratteristiche di messa in opera

Rapporto di impasto in peso (polvere:lattice): 3:1
pH dell'impasto: 12
Peso specifico dell'impasto (Kg/l): 1,65
Tempo di vita dell'impasto (Pot life): 90 min
Spessore minimo per mano: 1 mm
Spessore massimo per mano: 2 mm
Intervallo tra le due mani: 4-6 ore
Pedonabilità: 24-48 ore
Attesa per il ricoprimento con ceramica: 4-5 gg
Attesa per il reinterro: 10 gg

Questi tempi, calcolati a 22°C e U.R 50%, vengono allungati dalla bassa temperatura associata ad alti valori di U.R. e ridotti dal calore.

Attrezzi

  • Trapano a basso numero di giri
  • Spatola metallica
  • Spatola dentata

Preparazione dei supporti

Il supporto deve essere sano, coeso, pulito da polvere e da ogni parte incoerente od in via di distacco. E’ consentita l’applicazione su supporti non perfettamente asciutti. Vanno appianate tutte le scabrosità che possono determinare difficoltà in applicazione e variazioni di spessore troppo forti. Il supporto deve essere altresì pulito da efflorescenze, tracce di oli disarmanti e ruggine. Demolire e ripristinare le parti ammalorate con i prodotti della gamma webertec. Se le superfici da ricoprire sono particolarmente assorbenti, inumidire preventivamente con acqua. Dopo l’applicazione, in climi particolarmente secchi, caldi o ventilati si consiglia di proteggere la superficie dall’evaporazione rapida con teli umidi o ombreggiando. Nel caso venga lasciato a vista, eventuali alterazioni cromatiche, che si possono verificare negli anni, sono fisiologiche, senza che questi ne compromettano l’efficacia impermeabilizzante.

Applicazione

 Versare il lattice (comp. B) in un idoneo recipiente pulito ed aggiungere nel medesimo, sotto agitazione, un sacco di polvere (comp. A). Rispettare il rapporto di impasto 3:1 (sacco kg 25 + tanica kg 8,3 / sacco kg 12,5 + tanica kg 4,15).

Miscelare con un trapano a basso numero di giri (500 giri/min) fino ad ottenere un impasto omogeneo, evitando l’inglobamento di aria nell’impasto. 

Applicare con spatola in spessore massimo di 2 mm per strato. In corrispondenza di fessure o su strutture particolarmente deformabili inserire nello spessore di weberdry elasto2 una rete in fibra di vetro o sintetica a maglia quadrata (es: 4x4 mm). 

In corrispondenza di giunti di dilatazione, raccordi parete-parete e parete-pavimento, box doccia, cucine, ecc... applicare la banda weberdry band / weberdry ELASTO band o i pezzi speciali (angoli e guarnizioni) su prodotto ancora fresco. Risolvere i punti singolari, come gli scarichi orizzontali e verticali con weberdry DRAIN.

Applicare la seconda mano ad indurimento della prima (circa 4 ore)

Curare la maturazione del prodotto durante la essiccazione, eventualmente spruzzando acqua nebulizzata sulla sua superficie.

Ricopribile dopo almeno 4 gg. con piastrelle ceramiche, mediante impiego di colla del tipo webercol UltraGres o webercol ProGres Top da scegliere in funzione dell’ampiezza della superficie da impermeabilizzare e della tipologia della piastella.

Stuccare le fughe con i prodotti della linea webercolor impastati con weber L50 secondo i rapporti indicati nelle schede tecniche di riferimento.

weberdry elasto2 può essere pitturato con weberdry reflex-P per prolungare nel tempo la durata e l’efficacia della soluzione impermeabilizzante.

Avvertenze e raccomandazioni

  • Temperatura di impiego: da +5 °C a +30 °C
  • Non applicare in pieno sole su superfici surriscaldate e in presenza di vento forte
  • Non applicare su supporti gelati, in via di disgelo, o con rischio di gelo nelle 24 ore successive
  • Inumidire preventivamente con acqua le superfici da trattare, qualora risultino molto assorbenti
  • Proteggere dalla pioggia nelle prime 24/48 ore dalla applicazione
  • Se si lavora con temperature alte, prima dell’uso mantenere le confezioni al riparo dal sole
  • Dopo l’uso si consiglia di lavare gli attrezzi da lavoro con acqua prima che la malta faccia presa
  • Non aggiungere acqua, inerti o cemento al prodotto
  • Evitare di miscelare quantitativi parziali dalle confezioni
  • Non applicare carichi puntuali che possono compromettere la tenuta del film impermeabilizzante

Dati tecnici

Dati tecnici

Granulometria massima della polvere: 0,4 mm

Massa volumica apparente della polvere: 1,45 kg/lt

Peso specifico del lattice: 1,05 kg/lt

PH del lattice: 8

Residuo secco del lattice a 105°C: 50%

CONFORME AI REQUISTI DA NORMATIVA UNI EN 1504-2, rivestimento (C) principi PI, MC, IR e PR.

Adesione al calcestruzzo (EN 1542): ≥ 1 N/mm2

Crack bridg ability - Determinazione statica - Metodo A, 23°C (EN 1062-7): A4 > 1250 µm

Crack bridg ability - Determinazione dinamica ciclo B3.2 - Metodo B, 23°C (EN 1062-7): B3.1

Permeabilità all’anidrite carbonica (CO2) (EN 1062-6): SDCO2 > 50 m

Permeabilità al vapore acqueo (EN ISO 7783-1) Classe I 

Assorbimento capillare e permeabilità (EN 1062-3): < 0,1 kg/m2h0,5

Resistenza all’abrasione (UNI 5470/1): Passa

Resistenza all’urto (UNI EN ISO 6272) Classe III, ≥ 20 Nm

Resistenza allo scivolamento / strisciamento (UNI EN 13036-4): Secco/umido = 94/69

Comportamento dopo l’esposizione all’azione di agenti atmosferici artificiali (UNI 1062-11): Passa

Resistenza all’acqua di spinta: 2,5 bar

Pressione all’acqua di controspinta: 1 bar

CONFORME AI REQUISTI DA NORMATIVA UNI EN 14891, CM01P

Adesione iniziale (EN 14891 – A.6.2): ≥ 0,5 N/mm2

Adesione dopo contatto con l’acqua (EN 14891 – A.6.3): ≥ 0,5 N/mm2

Adesione dopo invecchiamento al calore (EN 14891 – A.6.5): ≥ 0,5 N/mm2

Adesione dopo cicli di gelo-disgelo (EN 14891 – A.6.6): ≥ 0,5 N/mm2

Adesione dopo il contatto con l’acqua di calce (EN 14891 – A.6.9): ≥ 0,5 N/mm2

Impermeabilizzazione (EN 14891 – A.7): nessuna penetrazione

Crack-bridging ability a +23°C (EN 14891 – A.8.2): ≥ 0,75 mm

Adesione dopo il contatto con l’acqua clorurata (EN 14891 – A.6.7): ≥ 0,5 N/mm2

Crack-bridging ability a -5°C (EN 14891 – A.8.3): ≥ 0,75 mm


Questi valori derivano da prove di laboratorio in ambiente condizionato e potrebbero risultare sensibilmente modificati dalle condizioni di messa in opera.

Conformità

Idoneità al contatto con acqua potabile: Conforme al D.M. 174/2004 come da rapporto di prova rilasciato da A.R.P.A. Sez. provinciale di Reggio Emilia.

Voce di Capitolato

Impermeabilizzazione di balconi, terrazze (anche pavimentate), tetti, piscine, serbatoi anche per acque potabili (cert. A.R.P.A. ai sensi D.M. 174/2004 ) previo lavaggio superficiale con acqua pulita a maturazione avvenuta, muri controterra, ed in genere di supporti assorbenti e inassorbenti, purchè stabili e consistenti mediante applicazione di manto in guaina elasto-cementizia bicomponente fibrata, ad elevata flessibilità, weberdry elasto2 di Weberweberdry elasto2 deve essere impastato rispettando le proporzioni di 1 sacco di polvere ogni tanica di resina. weberdry elasto2, una volta indurito, dovrà avere adesione al calcestruzzo ≥ 1 N/mm² e potrà essere ricoperto direttamente con colla del tipo weber.col UltraGres Top (collante di classe C2TES1 secondo la normativa europea UNI-EN 12004) di Weber e rivestimento ceramico.

Video

Posa di massetti, autolivellanti, collanti e impermeabilizzanti elasto-cementizi.