Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarle una miglior navigazione.
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarle pubblicità e servizi in linea con le sue preferenze. Per saperne di più clicchi qui . Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, lei acconsente all’uso dei cookie.

Weber Saint-Gobain - Official website of the company

webertherm TA START VITE

webertherm TA START VITE
webertherm TA START VITE

Nuovo

Plus prodotto

  • Applicazione ad avvitamento
  • Omologati per tutte le classi di supporti murari 
  • Applicabili sia a filo pannello che ad incasso

 

Tassello ad avvitamento con vite in acciaio e testa in nylon caricato con fibra di vetro

Caratteristiche

Le informazioni contenute in questa scheda sono il risultato delle conoscenze disponibili alla data di pubblicazione. Saint-Gobain PPC Italia non si assume alcuna responsabilità per danni a persone o cose derivanti da un uso improprio di tali informazioni e si riserva il diritto di modificare i dati senza preavviso.

Campi d'impiego

Fissaggio di pannelli isolanti come componente di sistemi a cappotto.

Supporti compatibili (secondo ETAG 014): calcestruzzo (A), mattoni pieni (B), mattoni forati (C), calcestruzzo poroso alleggerito (D), mattoni in cemento cellulare (E).

 

Pannelli compatibili: EPS, XPS, lane minerali, sughero, resine fenoliche, poliuretano, spessore minimo: 50 mm (minimo 80 mm per posa ad incasso).

Dati di confezione

Confezioni:
scatola da 100 pezzi
Colore:
grigio
Omologazione:
ETA 14/0372
Consumo:
non inferiore a 6 pezzi/mq
Lunghezza tassello:
da 110 a 230 mm

Documentazione

Scheda prodotto stampabile (PDF)

Invia o scarica la documentazione

E' possibile inviare la documentazione ad un indirizzo di posta elettronica o scaricarla.

Applicazione

Attrezzi

  • Trapano con punta diamantata (meglio se solo a rotazione)
  • Inserto TORX T30
  • Kit di montaggio webertherm TA START VITE/kit (per posa ad incasso)
  • Cazzuola
  • Spatola liscia
  • Grattone.

 

 

Preparazione dei supporti

I pannelli dovranno essere stati preventivamente incollati con l’adesivo-rasante della gamma webertherm AP60 da almeno 1÷3 giorni. In ogni caso il fissaggio meccanico dovrà essere eseguito a maturazione avvenuta dell’adesivorasante ed in corrispondenza delle aree di pannello interessate dall’incollaggio.

Applicazione

  • Eseguire una perforazione nella parte resistente della muratura con un trapano fornito di punta di idonea dimensione.
  • In caso di necessità, pulire il foro da eventuali detriti che siano stati prodotti.

 POSA A FILO PANNELLO:

  • inserire webertherm TA START VITE nel foro. 
  • Avvitare il chiodo mediante avvitatore, spingendo il disco del tassello qualche millimetro oltre la superficie esterna del pannello
  • Infine stuccare la testa del tassello con l’adesivo-rasante della gamma webertherm AP60; questa operazione garantirà uguale assorbimento della superficie che verrà successivamente rasata, evitando la formazione di antiestetici effetti cromatici (puntinatuta).
  • Prima di procedere con la prima mano di rasatura del pannello, regolarizzare le parti stuccate con grattone abrasivo, in modo da eliminare eventuali asperità del supporto e rendere l’intera superficie complanare ed omogenea.

 POSA AD INCASSO:

  •  Inserire webertherm TA START VITE nel foro
  • Montare la fresa di webertherm TA START VITE/kit sulla punta dell’avviattore ed avvitare il chiodo spingendo il piatto della fresa fino al contatto con la superficie esterna del pannello.
  • Ad avvitamento completato, inserire nel vuoto venutosi a creare sul pannello la rondella in EPS bianco webertherm TA START VITE/white (per pannelli in EPS ed XPS) o in lana minerale webertherm TA START VITE/MW (per pannelli in lana di vetro o lana di roccia).
  • Questa tipologia di posa permette di evitare la stuccatura delle teste dei tasselli e garantisce l’ottenimento di una superficie complanare ed omogenea pronta alla posa della rasatura armata.

Avvertenze e raccomandazioni

  • Non utilizzare i tasselli su sottofondi e con pannelli diversi da quelli indicati
  • Assicurarsi che la profondità di penetrazione sia non inferiore a quella indicata: tale valore si riferisce alla parte resistente della muratura, escluso l’eventuale intonaco o rivestimento su cui viene posato il sistema a cappotto
  • Effettuare un solo foro, preferibilmente mediante rotazione pura (in alternativa alla rotopercussione), di dimensione uguale a quella del diametro del tassello. Pulire il foro dai detriti prima dell’applicazione del tassello
  • La quantità di tasselli da applicare dovrà essere definita in fase progettuale sulla base delle sollecitazioni cui è soggetta la facciata, con particolare riferimento al vento. È opportuno aumentare il numero di tasselli ai piani alti degli edifici, in corrispondenza degli angoli di facciata ed in prossimità dei vani serramenti

Dati tecnici

Dati tecnici

Omologazione: ETA 14/0372
Diametro foro: 8 mm
Diametro disco: 60 mm
Profondità minima foro posa a filo: 45 mm (65 mm)*
Profondità minima foro posa ad incasso: 60 mm (86 mm)*
Profondità minima del foro nella parte resistente della muratura: 35 mm (55 mm)*
Lunghezza espansione: 35 mm

Valori caratteristici di caricabilità:

• calcestruzzo e mattoni da costruzione: 0,5 kN 
• mattoni pieni in cls alleggerito: 0,5 kN 
• mattoni forati: 0,4 kN 
• blocco forato in cls alleggerito: 0,17 kN 
• cls alleggerito cellulare: 0,20 kN 

* il valore tra parentesi si riferisce alla posa su calcestruzzo cellulare (categoria E)

Voce di Capitolato

 

Ancoraggio meccanico di pannelli isolanti in sistemi di isolamento "a cappotto" mediante tasselli ad avvitamento weber.therm TA START VITE in nylon caricato con fibra di vetro e vite in acciaio, idonei a supporti murari di qualunque tipo.